Si può guadagnare rispondendo ai sondaggi su internet?

Compilare dei sondaggi e ricevere denaro è possibile! Sempre più frequentemente, sul web, si leggono annunci che millantano guadagni tramite l’esecuzione di sondaggi. Ma quanto scritto, corrisponde al vero? E soprattutto, a quanto ammonterebbero i ricavi? Nel seguente articolo, cercheremo di fare chiarezza in merito al tema, spiegando dettagliatamente tutte le sfaccettature della questione. Innanzitutto in rete sono presenti alcuni siti, in italiano, ai quali è possibile iscriversi gratuitamente ed iniziare a rispondere ai sondaggi. E’ fondamentale chiarire fin da subito che le cifre a cui si può ambire costituiscono più una paghetta, anziché un vero e proprio stipendio. Pertanto, rispondere ai sondaggi online può essere un semplice metodo per accumulare del denaro per arrotondare i propri guadagni.

Rispondere ad un sondaggio: come funziona?

Generalmente i sondaggi vengono commissionati al fine di recepire la reazione del pubblico riguardo l’impatto provocato dai nuovi prodotti; l’ultimo modello di smartphone, la nuova berlina tedesca o il nuovo servizio ferroviario, tanto per intendersi. Il meccanismo alla base è identico a quello su cui si basano i sondaggi telefonici, con la sola differenza che, anziché rispondere ad un centralinista, si procede direttamente alla compilazione del questionario. In questo modo le aziende creano un contatto diretto con i consumatori, risparmiando anche del denaro. Ma, in sostanza, come funzionano i sondaggi? I questionari sono sempre composti da un numero variabile di domande a risposta multipla (ad esempio: quale marchio tecnologico preferisci? Samsung, Apple, Sony o Lg). Talvolta, i quesiti possono chiedere all’utente di esprimere un giudizio numerico (ad esempio: quanto ti è piaciuto da 1 a 10 la nuova motocicletta?). Come si è visto, completare un sondaggio è un lavoro davvero molto semplice che, tuttavia, richiede uno sforzo di attenzione nella lettura e nella compilazione dei quesiti. Infatti, per evitare che alcuni utenti furbetti rispondano in maniera casuale ai sondaggi, sono stati inseriti dei software che generano delle domande a trabocchetto, smascherando eventuali scorrettezze.
Capitolo guadagni: trattandosi di un lavoro semplice, i compensi sono, di conseguenza, molto modesti. Generalmente un sondaggio che occupa 10/15 minuti di tempo, viene retribuito dai 50 centesimi fino ad 1 euro. In alcuni rari casi, invece, il compenso può raggiungere anche 10 euro, per sondaggi particolarmente lunghi e specifici. Facendo due calcoli approssimativi, si può sostenere che, compilando circa 60 sondaggi in un tempo medio di 15/20 minuti (cadauno), retribuiti mediamente 50 centesimi ciascuno, si potranno guadagnare circa 30 euro. Come anticipato, non si parla di cifre astronomiche per chi volesse sbarcare il lunario. Al contrario, quest’attività può ritornare molto utile a tutti coloro i quali vogliano guadagnare qualcosa nei ritagli di tempo, come, ad esempio, gli studenti universitari. Un altro aspetto da considerare è che, molti portali online di sondaggi, non elargiscono pagamenti tramite denaro in contanti, bensì convertono i punti, accumulati con la compilazione dei questionari, in buoni sconto. Questi ultimi potranno essere spesi nei maggiori ecommerce del web (come Amazon, ad esempio), per l’acquisto di una moltitudine di prodotti in catalogo.

Sondaggi Online: i migliori siti ai quali iscriversi

Dunque, nel seguente paragrafo, indicheremo i siti più affidabili, cercando di fornire il maggior numero di informazioni utili. Innanzitutto, l’iscrizione a qualsiasi sito è assolutamente gratuita, per cui, nel caso in cui vi fosse la richiesta di denaro per la registrazione, sarebbe meglio lasciar perdere, trattandosi probabilmente di una truffa. Un requisito fondamentale per la scelta del sito è, chiaramente, la modalità di pagamento; secondo le proprie aspirazioni, si potrà scegliere tra l’accredito dei contanti (su conto Paypal) e l’accredito dei buoni sconto virtuali, di cui si è parlato in precedenza. Uno dei siti più affidabili e recenti è sicuramente Surveyeah. Si tratta di un portale italiano di sondaggi, in cui l’iscrizione risulta essere semplice e veloce. Una volta effettuata l’iscrizione, è possibile procedere al completamento del profilo, inserendo alcuni dati, ottenendo dei punti. Ogni qual volta sarà disponibile un nuovo sondaggio, Surveyeah invierà una mail di avviso sull’email dichiarata durante l’iscrizione. Su questo portale è possibile scegliere tra buoni da 10 e 20 euro per Amazon, Decathlon, Trony, Zalando e i contanti versati sul proprio conto PayPal. Un altro sito leader del settore è Toluna. Il punto di forza della piattaforma consiste nell’elevato numero di sondaggi a cui è possibile sottoporsi. Inoltre, confrontando i compensi elargiti da Toluna, ci si rende conto che rappresenta uno dei siti che meglio ripaga gli utenti iscritti. Come nel caso di Surveyeah, anche Toluna offre la possibilità di scelta tra buoni sconto e contanti (sempre versati sul portafoglio virtuale Paypal). Infine, è doveroso segnalare Centro di Opinione. Si tratta di sito italiano, a cui è semplicissimo iscriversi; anche tramite il login a Facebook è possibile effettuare la registrazione alla piattaforma. I questionari risultano essere semplici e veloci, volti soprattutto all’identificazione dell’utente in qualità di consumatore. L’unica pecca è che, presso Centro di Opinione, si è ricompensati soprattutto mediante buoni sconto per ecommerce virtuali.